• C.

Friday I'm in love



Abbiamo scritto l’ultimo all’inizio della quarantena e oggi, che la quarantena è a tutti gli effetti finita, torniamo con un “friday”, il nostro post di consigli.

All’inizio del lockdown è stato facile immaginare che i consigli dati sarebbero stati ascoltati o seguiti, il tempo per leggere o guardare film abbondava, ma da domani, che, se pur con qualche limitazione, si potrà addirittura tornare in spiaggia, non ci aspettiamo certo che decidiate di rimanere in casa ma qualche consiglio ve lo vogliamo dare lo stesso.

Del resto ci sarà pure chi, come noi, dello stare in casa per 2 mesi, non si è lamentato di certo (l'immagine scelta rappresenta perfettamente quelli che sono stati i nostri impegni durante la quarantena).

Tranquilli, non sono molti, anzi, potremmo iniziare e terminare il post con quella che è la novità che più ci esalta. Stiamo parlando del nuovo spettacolo di Hannah Gadsby (alla quale abbiamo dedicato questo post relativo al suo meraviglioso ”Nanette”) dal titolo "Douglas" in arrivo su Netflix martedì. La comica australiana che ci ha fatto piangere dalle risate e dalla commozione con uno spettacolo che ha ridefinito l’arte della StandUp Comedy e in cui si è messa a nudo toccando temi come la violenza sessuale e l’identità di genere è tornata con uno show in cui non sappiamo bene di cosa parlerà ma state certi, lo farà molto bene.


Avevamo detto che potevamo chiuderla qui ma già che ci siamo buttiamo lì qualche titolo, anche perché stanno finalmente arrivando le novità che avremmo dovuto scoprire la scorsa settimana tra i corridoi del Lingotto di Torino durante quella bellissima fiera di cui quest'anno siamo rimasti tutti orfani.


"L'ultima corriera per la saggezza" di Ivan Doig (Nutrimenti)

Il viaggio in corriera di un ragazzo che si trasformerà nell'avventura di una vita. Un viaggio nella saggezza e in quell'America vasta e sconfinata vista con i suoi occhi da bambino.


"Brevemente risplendiamo sulla terra" di Ocean Vuong (La nave di Teseo)

Little Dog, la voce di questo straordinario romanzo di esordio tradotto in tutto il mondo, ricostruisce in una lettera alla madre la storia della sua famiglia, segnata dalla guerra del Vietnam e dall’emigrazione negli Stati Uniti. Una storia di formazione che, attraverso il legame d’amore tra un figlio e una madre, parla di identità, differenza, di come impariamo ad abitare i sentimenti più grandi.


"Bunny" di Mona Awad (Fandango)

La Fandango inaugura una nuova collana con questo romanzo young-adult di cui si sta davvero parlando tanto. Tra satira, horror e favola, con una lingua eccentrica, misteriosa e spettrale, Bunny riesce nell’impresa di intrattenere, smontare a colpi di risate il mondo dei college americani e raccontare l’incredibile e spesso sconcertante complessità dell’essere donna.


"Primavera" di Ali Smith (Big Sur)

Dopo "Autunno" e "Inverno" torna la nostra amata scrittrice scozzese con il terzo romanzo della tetralogia dedicata alle stagioni: storia di confronto fra diversità, di accoglienza e di speranza, che è al tempo stesso una fotografia del presente e una parabola universale.


Vi lasciamo con il consueto brano musicale, questa volta parliamo di jazz e di un pezzo meraviglioso tratto dalla colonna sonora della splendida serie tv "The Eddy".

Buon week end a tutti e ci raccomandiamo, ricordatevi la mascherina!