• Thebloodyisland

Friday i'm in love


Eccoci tornate dalla nostra gita a Milano.

Dobbiamo dire che nonostante le innumerevoli visite, questa grande città ci piace sempre troppo, ci riempie gli occhi di bellezza e la mente di idee. Torniamo sempre a malincuore al paesello, con le agendine piene di appunti e tanta voglia di tornarci presto.

Per quanto riguarda la fiera "Tempo di libri", beh...non ci ha entusiasmato molto. La location, Fieramilanocity, è forse inadeguata e anche un po' triste ed effettivamente mancavano all'appello molte case editrici che probabilmente hanno deciso di partecipare solamente al più importante e storico Salone del Libro di Torino. Peccato.

Tornate alla noiosa ruotine quotidiana, non ci resta che trovare felicità nello scovare qualche interessante novità in libreria.

Un libro che sta avendo molto successo, uscito qualche settimana fa, è "Tokyo Express" del giapponese Seicho Matsumoto.

In genere non amiamo molto la letteratura giapponese ma considerando il notevole passaparola che sta suscitando, non possiamo esimerci. Si tratta di un noir in cui tutto è legato ad orari e nomi di treni e tutto parte dal ritrovamento dei corpi di due giovani ragazzi. Pare si tratti di suicidio per avvelenamento da cianuro ma al vecchio investigatore Jutaro e al suo giovane collega, qualcosa non torna.

In uscita per Guanda è invece il nuovo atteso romanzo di Nicole Krauss, "Selva Oscura" osannato dalla critica americana e da un entusiasta Philip Roth. In questo caso parliamo di una improvvisa sparizione del famoso uomo d'affari Jules Epstein che da un giorno all'altro abbandona tutte le sue ricchezze alla ricerca delle sue radici ebraiche. Durante il suo vagare incontrerà una donna, anche lei sfuggita ad un matrimonio in crisi.

Terzo libro che, a quanto pare, dobbiamo assolutamente consigliare è "Sotto il vulcano" di Malcolm Lowry, del '47 ma rieditato ora da Feltrinelli con una nuova traduzione per mano di Marco Rossari. Il libro, considerato un vero capolavoro dalla critica , è incluso tra i 100 migliori libri inglesi; è la storia, ambientata in Messico, di un alcolizzato perseguitato da un oscuro complesso di colpa e incapace di ristabilire un rapporto con la moglie, e si configura, grazie anche a una fitta rete di riferimenti e paralleli culturali, come una grandiosa allegoria moderna della redenzione.

Al cinema segnaliamo l'uscita del film tedesco "Oltre la notte" del regista di origini turche, Fatih Akin, già autore del bellissimo "La sposa turca", con la bravissima Diane Kruger.

Il film, premiato ai Golden Globe come miglior film straniero, si ispira alla vicenda dell'attentato avvenuto in Colonia nel 2004 ad opera di una cellula terroristica neonazista. Durante il drammatico evento la Kruger nei panni di katja (anche lei premiata con diversi riconoscimenti) perderà marito e figlio e comincerà a meditare vendetta.

Già disponibile su Netflix dalla scorsa settimana (noi la stiamo già guardando) la terza e ultima stagione di LOVE, serie Tv americana che vi consigliamo di recuperare, se non la conoscete, e a cui abbiamo dedicato uno dei nostri primi post.

Concludiamo con l'immancabile video di saluto.

Oggi abbiamo scelto i Baustelle, e il video di "Veronica, N.2", anticipazione del loro ottavo album in studio "L'amore e la Violenza vol.2" che uscirà il 23 marzo e che sarà accompagnato da un tour a cui probabilmente non mancheremo.