• Thebloodyisland

Friday i'm in love


È andata come vi avevamo detto: abbiamo passato tutto lo scorso week end a guardarci Stranger Things.

Presto ne scriveremo e per il momento vi diciamo che la serie è all'altezza delle aspettative: emozionante e con una presa eccezionale.

Come sempre succede quando guardi o leggi una cosa fantastica, quando tutto finisce si ha il picco glicemico che scende, e la depressione che sale. Già sai che non vedrai e non leggerai per un bel po' di tempo qualcosa che possa avvicinarsi a cotanta bellezza.

Ma bisogna andare avanti...senza Eleven e la sua compa.

E lo facciamo consigliandovi anche questa settimana qualche uscita che ci pare interessante.

In libreria è in uscita il 9 novembre, "Oltre l'inverno" di Isabel Allende.

La scrittrice cilena, una delle più amate nel panorama contemporaneo ch,e ricordiamo, è autrice di un libro entusiasmante quale "La casa degli spiriti", torna con un romanzo pubblicato da Feltrinelli nel quale si incroceranno le vite di Lucia e Richard, entrambi alle prese con dolori, perdite e fughe.

Sempre dal 9 novembre, il nuovo romanzo giallo del francese Michel Bussi che da ieri è nelle librerie con "Mai dimenticare", edito da E/O. Lo scrittore ci porta nelle terre di Normandia dove Jamal, trentenne atleta paraolimpico, mentre si sta allenando per affrontare l'Ultra trail del Monte Bianco, diventa testimone involontario del suicidio di una giovane donna.

Su Netflix invece è uscita ieri fresca fresca la seconda stagione di "Doctor Foster", serie TV inglese.

La prima stagione, in realtà una mini-serie di sole cinque puntate, l'avevamo affrontata più come passatempo, in un momento di nulla catodico e invece con nostra grande sorpresa, ci ha incollate allo schermo.

Ottimo dramma psicologico in cui, dobbiamo proprio dire, gli inglesi sono maestri e ottima recitazione della bravissima Suranne Jones nei panni della moglie tradita Gemma Foster.

Per quanto riguarda il grande schermo se non amate i cartoni animati, i film dell'orrore e le commedie italiane, non rimane molta scelta. Potremmo consigliare il nuovo film dei F.lli Taviani, "Una Questione Privata", tratto dall'omonimo famosissimo libro di Beppe Fenoglio, pubblicato postumo nel 1963. Storia del giovane partigiano Milton alla ricerca della sua amata Fulvia, in un viaggio attraverso le Langhe durante la guerra di resistenza, alla fine della seconda guerra mondiale.

Vi salutiamo con il solito video.

Questa è la volta dei The War On Drugs , con il nuovo video, "Nothing to find" tratto dal loro ultimo album "A deeper understanding".

Bye!