• Thebloodyisland

appunti dall'isola


Il 5 Maggio inaugura, per il dodicesimo anno consecutivo FOTOGRAFIA EUROPEA a Reggio Emilia, festival culturale internazionale dedicato alla fotografia contemporanea. (Giornate inaugurali 5-6-7 maggio // Mostre aperte fino al 9 luglio)

Il festival si svolge in diverse location, pubbliche e private, formali e informali.

Alle mostre si affianca il circuito OFF: un ricco programma di eventi, conferenze, proiezioni, workshop, letture e altro che trasformano per 3 giorni Reggio Emilia in un centro di cultura e arte.

Da diversi anni l'evento è considerato uno dei maggiori e più importanti legati al mondo della fotografia e noi, che siamo un po' reggiane ne andiamo molto fiere.

Il tema di quest'anno sarà Mappe del tempo. Memoria, archivi, futuro. (PDF).

Vi segnaliamo alcune mostre su tutte ( per vedere tutto si dovrebbe soggiornare almeno due giorni in città).

Ai Chiostri di San Pietro ( location fenomenale) trovate:

•UP TO NOW. FABRICA PHOTOGRAPHY, collettiva curata appunto da Fabrica, fucina di talenti ormai da più di 20 anni.

GIANNI BERENGO GARDIN, nome che per gli amanti della fotografia non ha bisogno di spiegazioni; uno dei più grandi nomi del fotoreportage a livello mondiale.

Allo Spazio Gerra ( in programma fino al 22 Luglio):

COMMUNITY ERA: Echoes from the Summer Of Love, mostra che ripercorre la storia del movimento Hippie visto dagli obbiettivi di Robert Altman,Elaine Mayes e Baron Wolman e dove si avrà l'occasione di vedere il celebre ritratto di John Lennon e Yoko Ono "Bed-in".

Nella storica sede del Palazzo dei Musei la collettiva LOOP, con l'esposizione di 7 nomi della fotografica contemporanea.

Spazio da visitare assolutamente per la sua particolarità e perché apre solo per questa occasione è L'atelier di via dei Due Gobbi, "strano" condominio dove si potranno visitare gli atelier degli artisti che ci vivono e che aprono le loro case a visitatori e curiosi.

Gli eventi sono davvero tanti, il nostro consiglio è sempre quello di sceglierne pochi, anche uno solo, godersi l'esperienza e soprattutto godersi Reggio Emilia, piccola ma GRANDE città.