• Thebloodyisland

C'èchidiceNO


DUE AFFLECK DI TROPPO.

Con questo post attireremo le ire dei più ma come anticipato non avremo pietà, soprattutto in questo caso.

Questo film è piaciuto a TUTTI. Effettivamente TUTTI siamo usciti dal cinema con le lacrime agli occhi... noi però dalle risate!

MANCHESTER BY THE SEA si merita, a pieni voti, il nostro Oscar come peggiore film (e peggiore attore protagonista) di questo inizio anno.

Lo sappiamo, è osannato da tutti e da tutti portato in trionfo. Si sprecano gli elogi per questo film. Addirittura la ciliegina sulla torta: DUE premi oscar!!

Uno per miglior attore protagonista (al disagiato Casy Affleck) e l'altro per la sceneggiatura (WHATTT??? SERIOUSLY???)

Andiamo con ordine, la trama: Lee Chandler (Affleck, appunto) solitario e ombroso tuttofare lavora nei sobborghi di Boston. Costretto a tornare nel paese natio (Manchester by the Sea) a causa della morte prematura del fratello, si troverà a doversi occupare del nipote adolescente e fare i conti con il suo tragico passato.

Ovvio che per la parte di un disagiato sia venuto in mente Casey Affleck; ma sfortunamente il nostro ragazzotto è solo uno scarso attore che non riesce nemmeno a rendere verosimile la parte del padre che non prova più emozioni, morto dentro, perchè lui ha proprio quell'espressione lì, SEMPRE, anche seduto in prima fila agli Oscar, e quindi gli sarebbe dovuta venire proprio bene...

Direte, ma lui lavora di sottrazione. Ehh... abbiamo capito ma questa parte di uomo insanabilmente distrutto dal dolore lui riesce solo a renderla un calvario senza fine, di un piattume che manco il fratellone Ben ai tempi d'oro di "Pearl Harbor" o di "Gone Girl" o di...beh insomma scegliete voi un film.

Di emozioni non ne prova lui ma non ne ha fatte provare certo neanche a noi.

Ma che cazzo, ti muoiono tre figli, il fratello, tua moglie ti lascia...tu di emozioni non ne avrai più ma a noi qualcosa facci provare...dai.

Ci è stato detto dai più: "ma forse non vi piacciono i film lenti". No, cari...avete di fronte a voi le regine dei film lenti, non usate questa scusa.

Noioso e fine a se stesso, a tratti quasi comico.

Scopriamo solo dopo la visione che la parte avrebbe dovuto interpretarla Matt Damon (anche ideatore del film, poi ceduto all'amico regista Kenneth Lonergan e il ruolo al fratello del suo migliore amico. OPS!). Beh... Sarebbe stata tutta un'altra musica ma ahimè non lo sapremo mai.

A proposito di musica, non si salva manco quella. Un commento musicale a dir poco fuori luogo.

Gli possiamo dare qualche attenuante, certo. Il doppiaggio, per esempio, da censura. Credo che in lingua originale sarebbe stato meno disastroso.

Fine delle attenuanti.

Avrete capito, per noi è un NO.

No al film, alla sceneggiatura, agli Oscar vinti e agli Affleck, tutti!

#cinema #oscar