Friday i'm in love

September 3, 2019

 

 

 

Bentornati.

Qui sull'isola si riprende "finalmente" a lavorare, ci siete mancati voi, il nostro blog e con lui la nostra rubrica del venerdì.

La iniziamo ricordando la manifestazione più importante dell'anno per noi lettori, il Festivaletteratura , che si sta tenendo a Mantova e che chiuderà domenica. Noi ci abbiamo fatto un salto, più precisamente una toccata e fuga, ieri sera e che dire... è sempre un piacere.

L'idea era quella di andare a sentire Margareth Atwood e l'impresa era di quelle ardue: biglietti esauriti da giorni e fila infinita per chi non era riuscito a prenotarli. Per fortuna non ci siamo date per perse e bellamente abbiamo sgamato un posto defilato oltre le transenne dove abbiamo potuto ascoltare le parole meravigliose di questa piccola grande donna!

Durante il suo intervento, dal titolo "SE LA REALTÀ SUPERA LA FANTASIA" si è confrontata con lo scrittore Alberto Manguel anticipando l'imminente uscita di "I Testamenti" (Ponte alle Grazie), attesissimo sequel del suo capolavoro "Il racconto dell'ancella" che si chiudeva con una porta sbattuta sul futuro di Difred. Per anni i lettori sono rimasti nel dubbio di cosa ne sarebbe stato di lei... Libertà, prigione, morte? Ora lo sapremo.

A parte la Atwood spiccano i nomi di Ian Mc Ewan, Jonathan Safran Foer e Colson Whitehead nel folto programma, tutti con nuovi lavori freschi di stampa. Del primo è uscito da pochi giorni l'attesissimo "Macchine come me" (ovviamente già acquistato e già iniziato).

Foer invece (il nostro amatissimo Foer), continua le sue indagini sociali e politiche e dopo "Se niente importa", esce con un nuovo studio, questa volta rivolto all'ambiente: "Possiamo salvare il mondo, prima di cena". Lo leggeremo senz'altro, anche se davvero non vediamo l'ora che esca con un romanzo nuovo di zecca che manca ormai da troppo tempo.

Colson Whitead, con "I ragazzi della Nickel", continua la sua battaglia per i diritti civili scrivendo di momenti bui della storia americana. In questo caso ci parla del giovane Elwood, costretto a frequentare una scuola-riformatorio di soli maschi (realmente esistita), la Nickel Academy, la cui missione è trasformare il piccolo delinquente in “un uomo rispettabile e onesto”. Questo sulla carta. Si tratta in realtà di un istituto di correzione in cui abusi e violenze sono all'ordine del giorno.

Infine, per quanto riguarda le uscite eccellenti, che Settembre ci sta regalando, segnaliamo Dave Eggers con "La parata". 

Romanzo piccolo piccolo, che abbiamo già letto e di cui presto scriveremo, che è una delizia.

 

Per quanto riguarda il grande schermo, ci vorrà ancora qualche settimana per vedere la luce. Dopo il Festival del cinema di Venezia che si concluderà domani sera, arriveranno piano piano le grandi novità ma per il momento ci possiamo accomodare sul divano e sintonizzarci sulla magica piattaforma di Netflix dove oggi è in uscita la seconda stagione di "Elite". La prima stagione di questa serie spagnola che non ci era affatto dispiaciuta e di cui quindi guarderemo con curiosità il seguito.

 

Vi lasciamo come sempre con un video.

Abbiamo bisogno di tirarci un po' su per ripartire con slancio e chi meglio di Willie Peyote e la sua nuova

"La tua futura ex moglie"?

 

 

 

Share on Twitter
Please reload

RECENT POSTS:

December 13, 2019

December 4, 2019

November 29, 2019

Please reload