Friday i'm in love

August 31, 2018

 

Come da foto sopra riportata, abbiamo riaperto i battenti dopo le meritate ferie, che ormai appaiono come un lontano ricordo.

Siamo già a pieno ritmo e gasate per i molti eventi in programma questi primi giorni di settembre.

Cominciamo con il sempre tanto atteso Festival della letteratura di Mantova, giunto ormai alla sua ventiduesima edizione e che si svolgerà dal 5 al 9 Settembre. Anche quest'anno ci regalerà eventi e incontri nella splendida cornice di una città meravigliosa e noi anche quest'anno non mancheremo perché non vogliamo perderci l'atmosfera, sempre magica, che si respira in quei giorni. Le piazze, i palazzi, i cortili e tutti i luoghi della città in cui la gente si riunisce per parlare, confrontarsi, ascoltare e dove si respira finalmente cultura! 

L'argomento cardine di quest'anno saranno le frontiere, i confini, le barriere, i muri, le migrazioni. Un tema scottante e più che mai attuale. Ne parleranno autori importanti quali Nicole Krauss, Joel Dicker, Yanis Varoufakis, Chris Offutt, Tom Drury , John Niven, Antonio Albanese, Paolo Giordano, Michela Murgia, Lella Costa, David Sedaris (che cercheremo proprio di non perderci) e tanti tanti altri autori provenienti da tutto il mondo.

In ogni caso, per tutto quanto riguarda il programma, potete informarvi QUI

 

Tra i partecipanti al Festival, segnaliamo anche Gary Younge, giornalista inglese inviato negli Stati Uniti, che proprio il 5 di Settembre uscirà in libreria con un reportage, "Un altro giorno di morte in America", in cui racconta le vite di dieci ragazzi sotto i vent'anni, uccisi da colpo d'arma da fuoco. 

In America ogni giorno muoiono sette ragazzi in questo modo. Soprattutto neri e soprattutto maschi. Younge  pesca una data a caso, il 23 novembre 2013 (in quel giorno furono dieci) e ripercorre le vite di questi giovani e i motivi di questa intollerabile violenza che sta attraversando l'America.

Esce finalmente anche in Italia il tanto attesa esordio di Lisa Halliday, "Asimmetria". A più voci segnalato come possibile libro dell'anno e consigliato nientemeno che da Zadie Smith, che lo considera una meraviglia.

Un romanzo che raccoglie tre storie nelle quali si raccontano le asimmetrie della vita contemporanea. In una di queste si narra di una giovane venticinquenne che lavora per una casa editrice ed incontra al parco un uomo straordinario che riconosce essere lo scrittore vincitore del Premio Pulitzer, di quarantanni più vecchio di lei. Tra i due, a dispetto dell'età, nascerà una storia d'amore. Si ipotizza quindi che la storia possa essere autobiografica, considerando il fatto che la Halliday è stata prima amante e poi molto amica del leggendario Sig. Philip Roth.

In "Non mentirmi", lo scrittore francese Philippe Besson pubblica una storia autobiografica nella quale racconta la sua storia d'amore clandestina, ai tempi dell'adolescenza, con Thomas, in un piccolo paese di Provincia. Le loro strade si sono separate per sempre nel momento in cui il giovane Besson parte per l'università. Un amore durato pochi mesi che decide di scrivere ora per onorare la morte prematura del suo amante e perchè dice: "scrivere per me non è mai un gesto militante. Solo dopo mi sono accorto che questo libro poteva avere un’utilità sociale".

 

Nelle sale cinematografiche ancora poco, a parte in quelle di Venezia, dove si sta svolgendo il 75° Festival del Cinema.

Unica "segnalazione" il nuovo film firmato Gus Van Sant, "Don't Worry", interpretato da Joaquin Pheanix.

Basato sulla biografia "Don't Worry, He Won't Get Far on Foot" è la storia di  John Callahan che dopo aver trascorso l'adolescenza tra alcol e droghe, all'età di 21 anni è vittima di un grave incidente automobilistico, rimanendo paralizzato e costretto su una sedia a rotelle. Callahan per sfuggire all'alcol e alle sofferenze, trova nel disegno una terapia per risollevarsi. Noi l'abbiamo visto ieri sera...vi anticipiamo però che per noi è un stato un "Nì". 

 

Nel frattempo, a ferragosto, mentre noi ci crogiolavamo al sole, la nostra Cat Power è uscita con il video di "Woman", primo singolo dell'album "Wonderer"  in uscita a Ottobre. Accompagnata da Lana Del Rey e da una band tutta al femminile, la ragazza pare in forma e con lei vi salutiamo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Twitter
Please reload

RECENT POSTS:

December 13, 2019

December 4, 2019

November 29, 2019

Please reload