Friday i'm in love

January 5, 2018

 

 

Bentrovati amici dell'Isola e Buon Anno!

E' il primo venerdì dell'anno e dobbiamo ancora scrollarci di dosso la pigrizia delle vacanze che, dobbiamo dire, sono state molto proficue.

Ottime letture, il film di Woody e soprattutto la visione di una serie meravigliosa su Netflix: Black Mirror....di cui parleremo ma che, vi anticipiamo, è una vera bomba.

Tanto per dire, una delle due ha passato il 31 sera a guardarne alcune puntate. Non ci si riesce a staccare. 

 

Per quanto riguarda le nuove uscite in libreria, dobbiamo ancora aspettare. A meno che non vi interessino libri su diete varie post abbuffate natalizie e il nuovo capitolo della saga delle cinquanta sfumature in uscita il 9 gennaio che comunque  può sempre tornare utile come fermaporta (588 pagine!!!).

 

Al cinema invece qualcosa si muove.

E' uscito la scorsa settimana il nuovo film di Ferzan Ozpetek, "Napoli Velata". Thriller con la ritrovata Giovanna Mezzogiorno e uno degli attori più promettenti del cinema italiano, Alessandro Borghi, già apprezzato nell'ultimo lavoro di Paolo Genovese "The Place".

Il regista turco ci racconta di una donna "travolta da un amore improvviso e un delitto violento", ambientando il film  nei vicoli frenetici di Napoli.

il 4 gennaio esce invece nelle sale "Corpo e Anima" della regista ungherese Ildikó Enyedi, vincitore dell' Orso d'oro per miglior film al Festival del cinema di Berlino 2017. Commedia surreale ambientata in un mattatoio in cui nasce una strana love story tra due protagonisti menomati nel corpo (lui ha il braccio sinistro paralizzato) e nella psiche (lei ha difficoltà a relazionarsi con gli altri).

Infine, sempre oggi esce "Tutti i soldi del mondo", il nuovo lavoro di Ridley Scott, con Michelle Williams e Mark Wahlberg.

Ricostruzione di un fatto realmente accaduto: il rapimento, a Roma nell'estate del 1973, del nipote sedicenne di un ricco magnate del petrolio, John Paul Getty. Il facoltoso uomo d'affari, noto per essere uno dei più ricchi e avidi uomini del mondo, rifiuta di pagare l'esorbitante riscatto di 17 milioni di dollari, costringendo la madre e l'uomo della sicurezza, a raccogliere la somma in una sfrenata corsa contro il tempo. Il film è saltato alle cronache di tutto il mondo, prima della sua uscita, per il triste capitolo riguardante Kevin Spacey, accusato recentemente di molestie, inizialmente scelto come attore nei panni del ricco Getty. Con il film già in fase di montaggio, sono state sostituite le scene di Spacey, rigirate dall'attore Christopher Plummer. 

 

Ma torniamo al nostro amato Netflix...

Oggi esce la serie tv britannica "The end of the fucking world" che così, a sentimento, potrebbe piacerci, con il suo umorismo cupo e la trama piuttosto dissacrante. Una dark comedy-drama ispirata all'omonimo fumetto di Charles Forsman in cui James e Alyssa, due adolescenti che vivono nella provincia americana, si mettono in viaggio per uscire dalla routine quotidiana.

Vi lasciamo con il trailer...

Stay tuned

 

 

  

 

 

 

 

 

 

Share on Twitter
Please reload

RECENT POSTS:

December 4, 2019

November 29, 2019

Please reload