non si giudica un libro dalla copertina

September 27, 2017

 "Se era stata colpa sua, come dicevano.

Se era lei la responsabile.

Se era un germe vivente, ambulante, un sentenza di morte.

Se era stato il suo arrivo a ucciderlo.

L'averlo baciato e stretto forte.

Se davvero era morto per causa sua, chiedeva misericordia.

Non l'aveva fatto apposta. Non lo sapeva."

 

È il 1884 e Mary Mallon, sedicenne irlandese, decide di abbandonare il povero villaggio in cui è nata per andare a vivere a New York.

Una valigia con un cambio d'abito, l'indirizzo degli zii e il sogno di trovare un lavoro.

Un lavoro lo troverà, Mary sarà una cuoca... e una di quelle brave.

Cucinare sarà la sua gioia e la sua condanna.

Mary Mallon è vissuta davvero, sarà ricordata dalla storia come "Typhoid Mary" (soprannome che la accompagnerà fino alla morte), sarà il primo caso confermato di portatrice sana di febbre tifoide e sarà la causa della morte di decine di persone.

"Febbre" di Mary Beth Keane ne racconta la storia, romanzata, ed è un libro meraviglioso.

Non è solo la storia della Mallon e della sua triste vicenda, è una delle più belle storie d'amore che io abbia mai letto.

La storia di due anime gemelle, destinate e condannate a stare insieme dall'ossessione l'uno per l'altra.

Ad amarsi e a ferirsi, a lasciarsi e a ritrovarsi. 

Mary, vittima di una malattia che non uccide lei ma chi le sta accanto e Alfred, vittima delle proprie dipendenze. 

La storia di una donna moderna, braccata e condannata per un reato di cui è ignara colpevole e che non riesce ad accettare. Ostinata e caparbia, verrà arrestata e tenuta rinchiusa in quarantena durante i migliori anni della sua vita, non accetterà mai di essere "maledetta" e di dover rinunciare al suo sogno di cucinare.

La Keane racconta di aver "dovuto" scrivere questo libro dopo aver letto la storia di Mary Mallon, di non averne potuto fare a meno. Ha fatto ricerche per anni e, ispirata dalla storia di questa donna sfortunata e coraggiosa, ha partorito un romanzo toccante e avvincente, un ritratto drammatico di una donna che tentò di vivere i suoi sogni nonostante i pregiudizi e la scienza, dove la ragione e il sentimento si scontrarono dietro una vita che non poté mai essere vissuta pienamente.

 

4/5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Twitter
Please reload

RECENT POSTS:

December 4, 2019

November 29, 2019

Please reload