Friday i'm in love

May 12, 2017

 

 

 

 

 

Questa settimane le uscite interessanti previste in libreria sono tante.

Così tante che vorremmo che le giornate durassero 40 ore per avere più tempo per leggere. Purtroppo per noi leggere è ancora un hobby e non il nostro lavoro primario...ma chissà...

Per il momento quindi ci limitiamo a rubacchiare minuti in ogni momento libero della giornata da dedicare a questa passione (del luogo comune "ma che fortunate ad avere tutto questo tempo per leggere" parleremo magari in separata sede, ma sappiate che il tempo per leggere si trova SEMPRE, basta solo volerlo).  

Ma non divaghiamo... una uscita importante di questa settimana è il nuovo romanzo di Anthony Doerr, "Il collezionista di conchiglie". Il ragazzone americano è il vincitore del premio Pulitzer 2015 con "Tutta la vita che non vediamo", per intenderci, che se non avete letto, avete fatto male. Consigliamo.

Altra uscita importante, il nuovo romanzo di Annie Ernaux, "Memorie di ragazze". Della meravigliosa scrittrice francese consigliamo anche "Gli Anni", una autobiografia atipica deliziosa, pubblicata in Francia nel 2008 e tradotta in Italia solamente nel 2015 (meglio tardi che mai).

Un romanzo italiano molto atteso è invece l'ultima uscita di Marcello Fois, che con il suo "Del dirsi addio", ritorna con molta curiosità da parte nostra. Dello scrittore, commediografo e sceneggiatore sardo, molto amato da pubblico e critica, consigliamo invece "Nel tempo di mezzo" del 2012, pluricandidato ai più importanti premi letterari italiani.

Per ultimo il più talentuoso e controverso scrittore francese, Michel Houellebecq, che questa volta esce con un saggio del suo amato filosofo di riferimento: "In presenza di Shopenhauer". E vedremo se questa volta riuscirà a passare inosservato, dopo il romanzo provocatorio "Sottomissione", che abbiamo letto e che non ci è dispiaciuto affatto.

 

Per chi invece il tempo per leggere non lo trova ma lo trova per il piccolo schermo (perché alla fine è solo questione di priorità, è chiaro a tutti, no?) su Sky è iniziata la 3a stagione di FARGO, serie tv ideata dai fratelli Cohen che in quest'ultima stagione, ambientata in un innevato Minnesota vedremo, nell'interpretazione di due fratelli, un Ewan McGregor che si dice già strepitoso. E noi ci crediamo.

Su Netflix arriva invece la terza stagione di "Unbreakable Kimmy Schmidt", esilarante e surreale serie che porta la firma di Tina Fey e segue le vicende di Kimmy, liberata da una setta che la teneva rinchiusa da anni e che, con il suo folle umorismo ed esagerata energia, contagerà chiunque la incontri, con noi ci è riuscita.

 

Dall'11 maggio sul grande schermo esce invece, in edizione restaurata, il film dei film: MANHATTAN di Woody Allen.

Un classico della filmografia mondiale. Uno dei nostri film preferiti di sempre per una serie infinita di motivi ma il principale è che è scritto, diretto e interpretato da un sublime Woody Allen, nostra musa ispiratrice di sempre e per sempre (sì, siamo fans incontrollate e prima o poi a Woody dedicheremo pure una rubrica). Dialoghi memorabili e un bianco e nero da Oscar in una Manhattan che non c'è più. 

Difficile scegliere, fra tante, una scena da mostrarvi....vi lasciamo con l'inizio: Gershwin, New York e un monologo di Woody.

Amore puro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Twitter
Please reload

RECENT POSTS:

December 4, 2019

November 29, 2019

Please reload