December 3, 2019

"La maggior parte di quello che scrivo mi sembra una pessima idea, il che rende complicato capire quali sono le idee che mi suonano male perché hanno del merito e quelle che mi suonano male perché non ne hanno. Spesso mi sorprendo a virare verso le pessime idee, come l...

November 27, 2019

“Se la tua vagina potesse parlare, che cosa direbbe, in due parole?”

Ieri è stata la giornata mondiale contro la violenza sulle donne e quale libro meglio di questo parla di donne e di violenza dal punto di vista delle donne stesse?  "I monologhi della vagina" di E...

November 26, 2019

Le premesse per un libro molto interessante c'erano tutte.

L'autrice islandese mi era già piaciuta moltissimo nel suo precedente "Hotel Silence" (di cui abbiamo scritto QUI), e questo era già un ottimo punto di partenza.

Ma soprattutto la trama mi sembrava attuale e lasc...

November 22, 2019

Ho lasciato che questo romanzo sedimentasse, nella mia testa. 

L'ho finito il mese scorso e l'ho lasciato lì in un angolo dei ricordi, in attesa di capire se mi fosse piaciuto oppure no.

Credo che il fatto che sia piaciuto a critica e gran parte del pubblico abbia svilup...

November 18, 2019

"Scrivo dalla sponda delle brutte, per le brutte, le vecchie, le camioniste, le frigide, le malscopate, le inscopabili, le isteriche,

le tarate, per tutte le escluse dal grande mercato della gnocca. E inizio da qui perché sia chiaro: non mi scuso di niente, non vengo a...

November 11, 2019

Questo libro di Philippe Besson, così come era stato per "Non mentirmi", è il classico tipo di libro che adoro leggere.

E' l'esempio perfetto del tipo di romanzo che leggo non appena ho cinque minuti liberi e che non vedo l'ora di riprendere in mano appena lo lascio. 

Un...

November 10, 2019

"Sono stufa di aspettare. Mio padre è morto da tempo. Non mi dirà mai quelle parole. Non mi chiederà scusa.

Perciò devo immaginarle. Perché è nella nostra immaginazione che possiamo sognare oltre le barriere,

approfondire la narrativa, e ideare esiti alternativi."

Molti...

November 5, 2019

Chi l’ha definito l’American Psyco italiano (L’italian Psycho) forse non ha mai letto American Psycho.

Chi l’ha trovato estremamente cinico, cruento e spietato, forse non ha mai letto Houellebecq o visto Arancia Meccanica.

Chi l’ha definito bello poi, forse non l’ha prop...

November 4, 2019

"E anche se è bello sentirsi virtuosi,

vale la pena di valutare se sentirsi virtuosi ed essere virtuosi siano proprio la stessa cosa."

Eccolo qua, il solito guastafeste.

Bret Easton Ellis è tornato ma non con un romanzo, bensì con una raccolta di scritti, un libro diffic...

October 28, 2019

Io me lo sentivo che questo libro mi avrebbe tolto il respiro. Me lo sentivo. Ormai ho messo su una bella esperienza e le mie sensazioni sono spesso azzeccate.

Certo dopo aver letto "Le case del malcontento" era più facile intuirlo.

Le aspettative erano quindi altissime...

Please reload

the island :

" si dice che nessuno è un'isola ma se per "essere isola" intendiamo mantenersi debitamente a distanza da: luoghi comuni,

pensieri conformisti e accomodanti e da retorica dilagante, allora siamo decisamente un'isola. 

Siamo spesso e volentieri sedute con passione dalla parte della minoranza. 

Siamo chirurgicamente tranchant e orgogliosamente ciniche, ma pronte a scioglierci in un mare di lacrime davanti al bello.

Ci accomunano grandi passioni: la lettura, il cinema, la musica, l'arte e siamo assolutamente d'accordo su un concreto concetto esistenziale: basta rubacchiare un tantino di gioia in questo crudele, uomo mangia uomo, inutile e buio caos. Basta che funzioni.

Solo un argomento ci divide, lo Yoga!

Una lo ama, l'altra no.

Siamo un'isola ma vogliamo condividere i nostri pensieri e le nostre esperienze, quindi vi invitiamo a partecipare, a leggere cosa ci piace e cosa no.

Non abbiate pietà,

noi non ne avremo". S&C

Follow me:
  • Instagram Social Icon
  • Black Twitter Icon
Recent post:

December 4, 2019

November 29, 2019

November 9, 2019

Please reload

Instagram: